-->

lunedì 18 gennaio 2016

Quello che non ti ho detto - Recensione

Titolo: Quello che non ti ho detto
Autore: Giada Cugini
Editore:  Youcanprint Self-Publishing
Genere: adolescenti, romantico
Prezzo ebook: Gratis
TRAMA
Lui mi sorprendeva sempre. Era bravo a mettere da parte l'orgoglio, a dirmi "fa lo stesso" quando lo stesso non faceva. Era bravo a ricordarsi le cose, non i compleanni perché quelli li sbagliava tutti. Sapeva far ridere la gente, farla stare bene. Sapeva cucinare, a differenza mia. Era bravo a guidare, a prendere decisioni e a dare consigli anche se quelli che davano a lui, non li seguiva mai. Ogni giorno diventava una persona migliore, anche se in passato ne aveva combinate tante. Riusciva ad andare avanti, lasciando indietro ciò che doveva restare là. Mi ha sempre stupito il modo in cui riusciva a controllarsi. Se diceva "no" era no, "basta" era basta. Non come me che cambiavo idea ogni secondo. 
Lui era lui, e nessuno ci assomigliava.

RECENSIONE
Visto il mio immenso amore per i libri romantici, vagavo per Amazon alla ricerca di un ebook. Appena ho trovato questo, la trama mi ha incuriosito tantissimo e ho deciso di leggerlo. Risultato? Sono rimasta un po' delusa. Non arriviamo alla fine e andiamo con ordine! Vi parlerò prima dei"pro"e poi dei"contro"di questo libro. La cosa che mi è piaciuta di questo libro sono state le parole che l'autrice ha utilizzato per descrivere i sentimenti della ragazza. Riesci ad immedesimarti in lei e in alcune frasi mi ci ritrovo. Mentre leggevo pensavo: "ma sta parlando di me??" Mi sono ritrovata a sottolineare tipo tutto il libro, perché pieno di queste frasi bellissime e coinvolgenti! Il problema è che è proprio questo, quello di cui parla i libro. Non è una storia, ma è il diario di una ragazza che esprime i propri sentimenti sia verso sé stessa che verso il ragazzo che le piace. Nessuna storia o spiegazione. Ed è proprio questo che mi ha deluso. Dalla trama io mi aspettavo una storia! Che tipo di storia avevano i due ragazzi? Erano fidanzati? Erano amici? Erano scopamici? Non lo fa capire.Un'altra cosa contro è il fatto che dopo molte cose vengono ripetute diverse volte e i diversi errori di battitura.
Credo che questo libro sia davvero bello, SE affiancato ad un romanzo. Visto la bravura che l'autrice ha dimostrato scrivendo questo, spero davvero che scriverà una storia per questo diario!

La mia valutazione:




"Io non so che cosa sia l'amore e non sono nessuno per poterlo dire. Ma so per certo che l'amore vero, quello di cui scrivono gli scrittori e di cui cantano i cantanti, sia sempre vissuto diviso in due corpi. E sono questi due corpi che ogni volta, unendosi, lo riportano in vita. L'amore sei tu che hai una pazienza enorme nel sopportarmi, sei tu che mi tieni per mano, tu che mi baci anche quando sai che non dovresti, tu che schizzi per colpa mia ma non mi offendi mai, tu che mi urli contro ma se ti sorrido mi stringi forte e dimentichi tutto. L'amore sei tu che hai messo da parte il mondo per un disastro come me, tu che vedi ogni mio sbaglio ma non mi incolpi, tu che mi perdoni quando esagero."

2 commenti:

  1. molto interessante questo racconto =)

    RispondiElimina
  2. Grazie per la tua recensione! Sono una tua nuova follower (vengo dal gruppo FB)...per ricambiare, questo è il mio blog: www.my-littleinspirations.blogspot.it
    A presto!

    RispondiElimina